Calore pulito. Dalle risorse ecologiche locali, energia che rispetta il nostro ambiente.

 

 

 

Energia che altrimenti andrebbe persa viene valorizzata per fornire riscaldamento e acqua calda alle famiglie.

Il teleriscaldamento è oggi il sistema più ecologico per fornire riscaldamento e acqua calda nelle case. Per produrre energia termica nei nostri impianti utilizziamo principalmente biomassa (legno), quindi una risorsa rinnovabile. Utilizzando legno proveniente dalla nostra regione incentiviamo anche la cura delle nostre risorse boschive. 

Negli impianti utilizziamo inoltre calore di scarto proveniente da processi industriale, come anche il calore proveniente dal termovalorizzatore dei residui urbani di Bolzano che viene utilizzato nella centrale di teleriscaldamento della città.

Per fornire ecologicamente calore a famiglie, imprese e edifici pubblici gestiamo sei impianti di teleriscaldamento in Alto Adige. Si tratta delle centrali di teleriscaldamento di Bolzano, Merano, Chiusa, Lazfons, Sesto e Silandro, che sono spesso il frutto di collaborazioni con i Comuni, che detengono parte delle quote degli impianti.

Energia sicura e sostenibile nelle nostre case

Grazie al teleriscaldamento viene evitata l'emissione di migliaia di tonnellate di CO2 ogni anno. Per riscaldarci possiamo così contare su un sistema sostenibile e respirare aria più pulita.

La gestione del calore in una centrale di teleriscaldamento garantisce un utilizzo centralizzato efficiente e all’ultimo stato dell’arte delle risorse energetiche. Gli impianti vengono infatti costantemente monitorati e ottimizzati garantendo la massima sostenibilità e sicurezza.

 

 

Centrale di teleriscaldamento di Chiusa. Al suo interno si produce calore utilizzando biomassa, quindi legno, proveniente dalle segherie e dalle attività agroforestali della regione.