Alperia presenta il progetto che porterà Bolzano nel futuro

Un sistema smart parking che indica i parcheggi attualmente disponibili, Wi-Fi libero per l’accesso ad internet e gestione del traffico intelligente sono alcuni dei servizi che Alperia vuole rendere possibili nel capoluogo di provincia. Nella giornata di oggi il management di Alperia ha presentato alla Giunta Comunale una proposta di progetto Public Private Partnership (PPP) per fare di Bolzano una smart city.

Il progetto “Smart Region per Bolzano” presentato da Alperia ha l’ambizioso obiettivo di ottimizzare e innovare i servizi pubblici per fare di Bolzano una città intelligente che funga da modello a livello nazionale e di creare un concreto valore aggiunto per i cittadini. Gli ambiti di applicazione spaziano dall’illuminazione pubblica alla fibra ottica, da sensori per la rilevazione della qualità dell’aria, fino all’efficienza energetica, al risparmio di acqua, ai semafori intelligenti e all’assistenza agli anziani. 

“Una parte strategica del nostro piano industriale è la realizzazione della Smart Region”, spiega Johann Wohlfarter, Direttore Generale di Alperia. “Con questo progetto Bolzano si collocherà ai vertici delle classifiche per qualità dell’infrastruttura digitale e diventerà una delle città più attraenti per la mobilità elettrica.” Si tratta del più importante progetto di infrastruttura intelligente mai presentato in una città italiana per l’ampia integrazione di svariati servizi. Il progetto prevede infatti il coinvolgimento di diverse infrastrutture pur sempre sotto il coordinamento di un unico attore.

Per presentare il progetto alla Giunta Comunale di Bolzano, Alperia si è avvalsa di una tecnologia innovativa: attraverso appositi visori il Sindaco e gli Assessori presenti hanno potuto vivere in prima persona la Bolzano del futuro attraverso un filmato con visione a 360 gradi. Ora la Giunta Comunale dovrà procedere con la valutazione tecnica del progetto e pronunciarsi sul suo interesse pubblico, dopodiché verrà indetta una gara per l’affidamento dell’incarico. La prima data utile per l’avvio del progetto è febbraio 2018.