Chiudi
Cerca nel sito
sorgente acqua
22.03.2023
- 4 min

Giornata internazionale dell’acqua 2023: l’impegno di Alperia

sorgente acqua

Istituita nel 1992 dalle Nazioni Unite e inclusa nelle direttive dell’Agenda 21, la Giornata Mondiale dell’Acqua ricorre ogni anno il 22 marzo e prevede che gli Stati membri dell’Assemblea generale dell’ONU promuovano al loro interno delle attività finalizzate a richiamare l’attenzione pubblica sui problemi più urgenti legati al consumo di acqua, dall’accesso all’acqua dolce alla sostenibilità degli habitat acquatici.

Secondo i rapporti Onu, attualmente 2 miliardi di persone vivono senza accesso all’acqua potabile. Uno degli obiettivi principali della Giornata è ispirare l’azione per ottenere acqua e servizi igienici per tutti entro il 2030, sensibilizzando istituzioni mondiali e opinione pubblica sull’importanza di ridurre lo spreco di acqua e di assumere comportamenti volti a contrastare il cambiamento climatico.

La corretta gestione delle risorse idriche rappresenta un obiettivo e una sfida che non può più attendere, i cambiamenti climatici pongono sempre più aree del pianeta in condizioni di scarsità idrica o siccità e la riduzione dei ghiacciai diminuisce, sempre di più, la disponibilità di acqua dolce.

Consapevole che le risorse idriche sono sempre più a rischio, Alperia, che ogni anno produce circa 4.000 GWh di energia rinnovabile dall’acqua, investe per migliorare l’efficienza dei propri impianti e trovare nuove soluzioni volte al risparmio idrico. 

Un esempio di questo impegno sono i progetti come Sybil Water, Smartland, Sybil Industrial e la gestione del deflusso minimo vitale nelle proprie centrali.

 

Sybil Water 

Sybil Water è il sistema di controllo avanzato con cui Alperia combatte lo spreco idrico all’interno delle proprie centrali idroelettriche utilizzando l’intelligenza artificiale. Attraverso l’utilizzo di sensori di campo e logiche di intelligenza artificiale il sistema Sybil Water genera, giornalmente, un piano di produzione che determina l’energia elettrica oraria che la centrale deve produrre, regolando di conseguenza i volumi di acqua necessari nelle vasche di raccolta. L’obiettivo è assicurare un adeguato invaso per avere a disposizione i quantitativi d’acqua necessari per la produzione di energia, utilizzando le risorse idriche in modo ottimizzato ed evitandone gli sprechi.

Per saperne di più leggi l’articolo completo:

Centrali idroelettriche più efficienti con l’intelligenza artificiale

 

Smartland

Smartland è un progetto di Alperia in collaborazione con il Centro di consulenza per la frutticultura e il Centro Sperimentale Laimburg. Si tratta di sensori intelligenti posizionati nei campi adibiti alla coltivazione della frutta ed ora ottimizzati anche per la viticoltura, che collegati ad una infrastruttura digitale offrono all’agricoltore la possibilità di ricevere un feed-back dettagliato dell’umidità dei campi, permettendogli di irrigare le aree coltivate in modo più mirato e di risparmiare grandi quantitativi di acqua.

Per approfondire l’argomento leggi l’articolo completo:

Smartland. L’utilizzo sostenibilile dell’acqua in agricoltura

 

Sybil Industrial 

Per far fronte alle perdite d’acqua nella rete idrica di Trento, dovute a condotte troppo vecchie e a una rete non ottimizzata, Alperia ha implementato il software di intelligenza artificiale Sybil Industrial.

Sybil Industrial consente di ottimizzare i pompaggi dell’acqua dai pozzi ai serbatoi e di minimizzare la pressione in rete, garantendo una gestione più efficiente, con minori perdite e minori sprechi d’acqua. Il sistema ha consentito una riduzione della pressione del 6-7% con conseguente calo delle perdite di rete del 12% (circa 150 mila metri cubi l’anno di acqua, corrispondenti alla quantità di acqua contenuta in circa 60 piscine olimpioniche), con effetti positivi sia dal punto di vista ambientale che economico.

Per saperne di più leggi l’articolo completo:

Acquedotti, il sistema intelligente per ridurre le perdite | Alperia – Luce e Gas 100% Green

 

Deflusso minimo vitale

Un altro metodo per la gestione ottimale dell’acqua è la protezione del DMV, o deflusso minimo vitale. In alcune sue centrali Alperia garantisce la portata d’acqua minima rilasciata dalla diga per salvaguardare l’alveo dei fiumi e conservare così la naturale integrità ecologica della vita acquatica.

La gestione delle risorse idriche rappresenta per Alperia una componente essenziale per il successo della mitigazione del clima, per questo motivo si impegna a servirsene con consapevolezza per raggiungere il miglior equilibrio possibile tra attività economiche e tutela dell’ambiente.

Leggi anche