Chiudi
Cerca nel sito
Diga del Gioveretto - Val Martello - Alperia
29.12.2022
- 3 min

Alperia e Rittmeyer insieme per una gestione efficiente dell’acqua e dell’energia.

Diga del Gioveretto - Val Martello - Alperia
Diga del Gioveretto - Val Martello - Alperia
Diga del Gioveretto - Val Martello - Alperia

Alperia e Rittmeyer insieme per una gestione efficiente dell’acqua e dell’energia, in una collaborazione che guarda al futuro e al passo con l’innovazione.

Alperia è il maggior provider di servizi energetici in Alto Adige e il terzo produttore idroelettrico in Italia. Ogni anno, produce circa 4.000 GWh di energia a partire da una risorsa pulita e sostenibile, l’acqua, e lo fa attraverso 34 centrali idroelettriche, 13 grandi dighe e oltre 20 km di condotte forzate.

Gestiamo la risorsa idrica con consapevolezza per raggiungere il miglior equilibrio possibile tra attività economiche e tutela dell’ambiente e ci impegniamo ad utilizzare l’acqua in modo efficiente per ottimizzare i cicli produttivi dei nostri impianti e rispettare i nostri obiettivi di sostenibilità.

Per una gestione efficiente dell’acqua abbiamo scelto Rittmeyer, come partner affidabile per la fornitura di soluzioni di misura di portata, livello, apertura delle paratoie e, soprattutto, protezione delle condotte forzate.

 

Perché nella gestione efficiente dell’acqua è così importante la misurazione della portata nelle condotte forzate? Vediamolo insieme: 

L’utilizzo di sistemi di misurazione della portata per rintracciare eventuali perdite d’acqua lungo le condotte forzate di una centrale idroelettrica è soprattutto una questione di sicurezza.

Eventuali perdite, infatti, non si limitano a causare una diminuzione dell’efficienza produttiva, ma possono essere causa di ingenti danni sia per il territorio sia per le persone. 

Un attento monitoraggio della portata dell’acqua è fondamentale per intervenire tempestivamente e garantire la sicurezza delle nostre centrali.

I nostri investimenti sono finalizzati al miglioramento dell’efficienza, dell’ecocompatibilità, ma soprattutto della sicurezza dei nostri impianti. La sicurezza delle persone che lavorano per noi e del territorio che ospita i nostri impianti è la nostra assoluta priorità. Mario Trogni CEO Alperia Greenpower, affiliata Alperia.

Cosa sono le condotte forzate

Negli impianti idroelettrici l’acqua necessaria al funzionamento è convogliata attraverso opere di adduzione, canali e gallerie di derivazione in vasche di carico e, mediante condotte forzate, viene indirizzata verso le turbine idrauliche.

Le condotte forzate sono dunque tubazioni che mettono in comunicazione un bacino d’acqua situato a monte con le turbine della centrale a valle e in cui la portata dell’acqua viene mantenuta entro un determinato limite. 

Sono la parte più sensibile dei controlli di sicurezza di una centrale idroelettrica, in quanto soggette in maggior misura a sollecitazioni dovute alla pressione interna. A queste si aggiungono spesso altre aggravanti come l’invecchiamento dei materiali, condizioni meteorologiche avverse e cambiamenti climatici.

Una rottura completa o parziale della condotta forzata determina un aumento della portata nel tubo oltre la portata massima ammessa. Perdite non rilevate possono causare l’allagamento della centrale e una conseguente perdita di produzione. 

La rottura di una condotta forzata può provocare, inoltre, allagamenti delle aree circostanti con gravi conseguenze per il territorio e le persone.

Monitorare la portata dell’acqua delle condotte forzate per rilevare rotture e perdite diventa, dunque, una priorità.

Centrale idroelettrico di Cardano, Bolzano

Come avviene il monitoraggio

Per garantire un alto livello di sicurezza è indispensabile poter intervenire tempestivamente sia in caso di rotture sia di perdite grandi o piccole, per questo è necessario avere un sistema di monitoraggio continuo e affidabile.

Alperia ha adottato i sistemi di misurazione della ditta Rittmeyer, sistemi di alta precisione che permettono un monitoraggio costante delle condotte forzate a più livelli.

Con questi sistemi, infatti, viene misurata la portata dell’acqua sia a monte sia a valle delle condotte, e viene monitorato costantemente il differenziale delle due misure. Di conseguenza, un eventuale perdita d’acqua verrebbe prontamente rilevata, permettendo un tempestivo intervento. 

Il monitoraggio costante unito ad una regolare manutenzione sono alla base della garanzia di efficienza e sicurezza delle centrali idroelettriche gestite da Alperia non solo per ridurre i rischi di gestione ma anche per un senso di responsabilità nei confronti della sicurezza pubblica e del territorio che ci ospita.

“Avevamo bisogno di un partner che ci garantisse efficienza e tempestività e con Rittmeyer lo abbiamo trovato” Andreas Bordonetti –Direttore Operation Alperia Greenpower

Leggi anche